Nasce a Torino nel 1974, dopo essersi diplomato in scultura all’Accademia di Belle Arti di Torino nel 1996,partecipa ad una serie di mostre collettive tra cui “Vanitas” al Museo Sandro Parmeggiani di Renazzo e alla Fondazione Palazzo Bricherasio di Torino.
Nel 2008 una sua opera entra a far parte della Collezione di scultura della Fondazione Gianadda, di Martigny, Svizzera, espone ad ArteFiera a Bologna e al Pavillon des arts e du design, Jardin des Tuileries a Parigi. Realizza i ritratti bronzei dei successori di Don Bosco per la chiesa di Maria Ausiliatrice a Torino, i gruppi scultorei dedicati alla Madonna della Salette per il Santuario di Viù e il Cristo Risorto ligneo per l’abbadia di Oulx. .E’ autore di opera pubbliche tra le quali: “Eclissi di sole” per il Parco di scultura di Ostellato, il monumento ai caduti sul lavoro per il comune di Collegno, “Uno di noi” per il Comune di Pianezza, “Stele dell’adolescenza” per il parco di scultura di Viù, “Atleta” per il centro sportivo di Marene , “lavoro edile” per la Cassa Edile di Savona e il monumento alle missioni umanitarie di Diano Marina.
Tra le mostre personali ricordiamo “Ipotesi per un ritratto contemporaneo” nella galleria Nobile di Bologna e “Gabriele Garbolino Rù” al Museo d’Arte Moderna Fabbriche Chiaromontana di Agrigento. Del 2013 è la sua personale “ Ritratto multiforme” e la partecipazione alla collettiva “Alluminio tra Futurismo e contemporaneità”, presso “il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento” a Montevarchi. Nel 2015 è presente alla mostra Holy Mister y (il sacro e il mistero nell’arte contemporanea) nella c Chiesa del Sacro Volto di Torino in occasione dell’ostensione della Sindone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *