Le opere di Garbolino Rù sono inserite nell’edizione 2017 di ARTSITE insieme a quelle di altri grandi protagonisti

L’esperienza dell’artista Gabriele Garbolino Rù nei palazzi storici di Torino e provincia non si è limitata all’esposizione “Variegata umanità” a Palazzo della Luce. Venerdì 13 ottobre inaugura nella Capella di Sant’Uberto della Reggia di Venaria “Teatro della scultura”, performance teatrale di Elena Serra su testo di Domenico M. Papa ed Elena Serra. Musiche di Lamberto Curtoni. Ingresso a inviti, fino a esaurimento posti.
“Teatro della scultura” è un percorso narrativo attraverso le testimonianze di artisti e scultori tratte da note, taccuini, lettere. Brani tratti, tra gli altri, da Michelangelo, Francesco Messina, Rainer Maria Rilke, Arturo Martini, Auguste Rodin, Camille Claudel.

Con l’occasione sarà visitabile la mostra “Via Crucis”, di Luigi Stoisa, presso la Sacrestia della Cappella di Sant’Uberto: 15 formelle in ceramica ed argilla cotta sono accompagnate dai disegni preparatori, in carbone, raffguranti la Crocifssione e la Resurrezione.

Le opere del torinese saranno collocate anche al Castello di Racconigi. L’inaugurazione di questa mostra con performance di Stefano Giorgi, MOLYS, sound sculpture  si terrà domenica 15 ottobre alle 18.00.

Vale la pena non perderselo!

“142 : una mostra per scultori” con opere di Andrea Cereda e Gabriele Garbolino Rù, giugno 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *